Domande e Risposte sul riconoscimento del divorzio estero

Il divorzio deve essere riconosciuto in Germania se divorzio all'estero?

Il divorzio nell'altro paese può essere semplice, economico e veloce, soprattutto se il matrimonio ha avuto luogo in quel paese. È importante che sia valido anche in Germania.

Il divorzio in un altro Paese dell'UE è riconosciuto in Germania senza ulteriori indugi, indipendentemente dalla nazionalità dei coniugi (Attenzione: questo non vale per il divorzio in Danimarca!) Oltre alla sentenza di divorzio, il certificato ai sensi dell'articolo 39 del regolamento (CE) n. 2201/2003 (del 27 novembre 2003 relativo alla competenza, al riconoscimento e all'esecuzione delle decisioni in materia matrimoniale e in materia di responsabilità genitoriale), rilasciato dal giudice dell'altro Stato dell'Unione europea, deve essere presentato in Germania; il modulo è allegato al testo del regolamento in quanto Anlage I

Riconoscimento del divorzio nello Stato di origine

Para otros estados, generalmente no es necesario reconocer formalmente el divorcio que ha tenido lugar en el país de origen común de ambos cónyuges si ambos cónyuges tienen la nacionalidad exclusiva de ese país. No es importante cuánto tiempo han estado viviendo en Alemania. Si uno de los cónyuges o ambos tienen doble nacionalidad, derecho de asilo o la condición de refugiado extranjero, así como apatridia, se excluye este llamado privilegio del país de origen.

M e F, entrambi cittadini russi, si sono sposati in Russia nel 2005. Dal 2010 vivono in Germania senza prendere la cittadinanza tedesca. Divorzieranno di comune accordo in Russia nel 2020. Il divorzio è legalmente valido in Germania anche senza procedura di riconoscimento.

Sarebbe lo stesso se M e F si sposassero solo dopo il trasferimento qui in Germania e poi divorziassero in Russia. Nonostante il matrimonio in Germania, il matrimonio può essere divorziato efficacemente in Russia, e il divorzio diventa a sua volta giuridicamente valido in Germania senza un'espressa decisione di riconoscimento.

Dove posso richiedere il riconoscimento del divorzio estero?

Se nessuno dei due ex coniugi risiede in Germania e non è previsto un nuovo matrimonio in Germania, è responsabile l'amministrazione della giustizia del Senato a Berlino. Per tutti gli altri casi, la giurisdizione in ogni stato federale è di un tribunale regionale superiore (eccezione: in Bassa Sassonia con tutti e tre i tribunali regionali superiori) o ad Amburgo con l'autorità giudiziaria (Justizbehörde) di Amburgo e a Berlino con l'amministrazione del Senato per la giustizia:

In Baden-Württemberg ist das Oberlandesgericht Karlsruhe für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

OLG Karlsruhe

In Bayern ist das Oberlandesgericht München für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

OLG München

In Berlin ist die Senatsverwaltung für Justiz, Verbraucherschutz und Antidiskriminierung (Bereich Justiz) für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Senatsverwaltung für Justiz, Verbraucherschutz und Antidiskriminierung (Bereich Justiz)

In Brandenburg ist das Brandenburgische Oberlandesgericht für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Brandenburgisches Oberlandesgericht

In Bremen ist das Hanseatische Oberlandesgericht in Bremen für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Hanseatische Oberlandesgericht in Bremen

 

In Hamburg ist die Justizbehörde für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Justizbehörde Hamburg

In Hessen ist das Oberlandesgericht Frankfurt für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Oberlandesgericht Frankfurt

 

In Mecklenburg-Vorpommern ist das Landesjustizministerium  für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Landesjustizministerium Mecklenburg-Vorpommern

Niedersachsen hat wegen seiner großflächigen Siedlungsstruktur auf eine Konzentration bei einem Oberlandesgericht verzichtet. Alle drei niedersächsischen Oberlandesgerichte sind jeweils für ihren Bereich zuständig für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Oberlandesgericht Braunschweig

Oberlandesgericht Celle

Oberlandesgericht Oldenburg

 

In Nordrhein-Westfalen ist das Oberlandesgericht Düsseldorf für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Oberlandesgericht Düsseldorf

In Rheinland-Pfalz ist das Oberlandesgericht Koblenz für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Oberlandesgericht Koblenz

Im Saarland ist das Saarländische Oberlandesgericht in Saarbrücken für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Oberlandesgericht Saarbrücken

In Sachsen ist das Oberlandesgericht Dresden für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Oberlandesgericht Dresden

In Sachsen-Anhalt ist das Oberlandesgericht Naumburg für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Oberlandesgericht Naumburg

In Schleswig-Holstein ist das Ministerium für Justiz, Europa,
Verbraucherschutz und Gleichstellung für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Ministerium für Justiz, Europa,
Verbraucherschutz und Gleichstellung
des Landes Schleswig-Holstein

In Thüringen ist das Thüringer Oberlandesgericht in Jena für die Anerkennung ausländischer Ehescheidungen zuständig:

Thüringer Oberlandesgericht

¿Qué debe tenerse en cuenta en el procedimiento de reconocimiento?

A seconda del reddito, per questa procedura formale viene applicata una tassa compresa tra i 10 e i 305 EUR. La procedura è in forma scritta. I siti web delle Amministrazioni della Giustizia dello Stato sopra citati contengono principalmente un link ad un documento PDF, che può essere compilato sul computer, stampato, firmato e inviato per posta all'Amministrazione della Giustizia dello Stato, e un elenco dei documenti da allegare. I documenti stranieri devono essere allegati all'originale con le traduzioni in tedesco. Le traduzioni devono essere state effettuate da un traduttore autorizzato da un'amministrazione giudiziaria tedesca. La Landesjustizverwaltung scrive all'ex coniuge per concedergli un'udienza legale.

Quanto dura la procedura di riconoscimento?

Il periodo di udienza per l'ex coniuge è di due settimane. Se i documenti sono presentati per intero immediatamente, ci vogliono in media dalle 10 alle 12 settimane dalla richiesta alla decisione finale, secondo le informazioni fornite dalle stesse amministrazioni della giustizia dello Stato. Possono verificarsi ritardi se si consulta il fascicolo delle autorità per l'immigrazione o altri fascicoli procedurali.

Riconoscimento nell'altro paese di un divorzio avvenuto in Germania

Un divorzio in Germania è pienamente valido negli altri paesi dell'UE. Non è necessaria una procedura di riconoscimento. La nazionalità delle parti è irrilevante. Anche in questo caso si fa un'eccezione per la Danimarca, dove è comunque richiesto il riconoscimento del divorzio avvenuto nell'altro Stato dell'UE. Il certificato ai sensi dell'articolo 39 del regolamento (CE) n. 2201/2003 (vedi sopra) per la presentazione nell'altro paese dell'UE è rilasciato dal tribunale della famiglia che ha deciso il divorzio su richiesta dell'interessato, per il quale non è richiesto un avvocato (Anlage I).

Nei paesi al di fuori dell'UE, la sentenza di divorzio tedesca sarà quindi riconosciuta senza ulteriori indugi se entrambi i coniugi hanno esclusivamente la cittadinanza tedesca (privilegio del paese d'origine - vedi sopra) e hanno, ad esempio, condotto la procedura di divorzio presso il tribunale distrettuale di Berlino-Schöneberg a causa della speciale giurisdizione ivi prevista per i cittadini tedeschi senza residenza nazionale. In questo caso, tuttavia, si dovrebbero sempre ottenere informazioni aggiuntive dall'ufficio del registro locale in merito a qualsiasi requisito di riconoscimento.

In alcuni paesi la procedura di riconoscimento ha un ambito di applicazione che equivale a una procedura di divorzio separata, ad esempio in Turchia. Questa circostanza dovrebbe essere presa in considerazione al momento di decidere dove divorziare.

Quali sono le conseguenze della mancanza di riconoscimento?

Ai fini dell'ordinamento giuridico di un paese, la persona interessata è ancora considerata sposata fintanto che non si è svolta una procedura di riconoscimento necessaria per il divorzio che ha avuto luogo nell'altro paese. Ciò può portare a gravi conseguenze, soprattutto nel diritto successorio, che spesso collega il diritto legale all'eredità o (per quanto è noto) il diritto a una parte obbligatoria in tutto o in parte di un matrimonio esistente. In Germania, la quota di eredità del coniuge superstite ammonta a un quarto o, nel caso di una comunità di guadagno, anche alla metà dell'eredità. Anche in caso di diseredazione testamentaria, il coniuge ha comunque diritto alla metà della sua quota ereditaria legale. Questo può portare l'ex coniuge a diventare l'unico erede perché il divorzio straniero non è stato riconosciuto prima della morte.

È chiaro che la mancanza di riconoscimento limita la libertà di contrarre un nuovo matrimonio. Fintanto che un divorzio che richiede il riconoscimento non è formalmente riconosciuto nell'altro Stato, un nuovo matrimonio è escluso se il fidanzato è iscritto nel registro dello stato civile come "sposato". Ma anche se non vi sono iscrizioni contrastanti nel registro dello stato civile, il matrimonio è perseguibile per bigamia; in Germania, il § 172 StGB prevede una pena fino a tre anni o una multa in caso di doppio matrimonio (§ 172 StGB).

Il nuovo matrimonio è considerato non valido dall'ordinamento giuridico dello Stato in cui il divorzio del precedente matrimonio avrebbe dovuto essere sottoposto alla procedura di riconoscimento. Secondo il diritto successorio, ciò può far sì che il diritto legale del nuovo coniuge di ereditare, come spiegato sopra, non si verifichi. A causa di queste conseguenze spesso impreviste e drastiche della mancanza di riconoscimento, la necessità di riconoscere un divorzio dovrebbe sempre essere esaminata in modo particolarmente approfondito per tutti gli Stati interessati.