Domande e Risposte sul manutenzione

Cosa è importante per la manutenzione?

Il 1° gennaio 2008 è entrata in vigore una riforma globale della legge sulle obbligazioni alimentari, che mira in particolare a garantire la parità di trattamento dei figli legittimi e illegittimi per quanto riguarda il mantenimento dei figli e a rafforzare il principio della responsabilità personale post-matrimoniale.
Se un'azione di modifica dei titoli di manutenzione esistenti ha qualche possibilità di successo dipende principalmente dal fatto che ci si possa aspettare che il creditore accetti la perdita o la riduzione della manutenzione. Per la sua ragionevolezza dipende, tra l'altro, dalla durata del pagamento degli alimenti, per cui il momento del tempo gioca un ruolo importante e l'ulteriore attesa ha un effetto negativo sulle prospettive di successo.
Se e in quale misura gli alimenti sono dovuti dipende dal reddito delle persone coinvolte, che può essere fissato più o meno alto, a seconda che, ad esempio, i debiti del debitore siano presi in considerazione per ridurre il reddito o che il reddito del creditore di alimenti non sia preso in considerazione come "over-bonded" perché il lavoro viene svolto in aggiunta alla cura dei bambini piccoli.

Che cos'è il reddito fittizio?

Non è importante solo il reddito effettivo delle persone coinvolte, ma spesso anche se ci si può aspettare che guadagnino un reddito più alto (ad esempio cambiando lavoro, assumendo un secondo lavoro, a tempo pieno invece che a tempo parziale); come rispondere a queste domande dipende in larga misura dalla valutazione giudiziaria delle circostanze passate e presenti delle persone coinvolte.

Quando ho bisogno di un avvocato e posso permettermene?

Pertanto, l'esito di una controversia in materia di alimenti varia regolarmente a seconda che le parti coinvolte riesca a presentare al tribunale della famiglia correttamente la situazione occupazionale e le circostanze personali delle parti coinvolte. Si consiglia pertanto di rivolgersi a un avvocato specializzato per ottenere una consulenza competente in una fase iniziale di una controversia sulla manutenzione. È nella natura delle cose che un creditore di alimenti senza un reddito proprio, che attualmente non riceve alimenti, non ha i mezzi per pagare la consulenza e la rappresentanza legale. In questo caso, l'assistenza legale può essere richiesta in primo luogo per una consulenza legale e successivamente per la rappresentanza legale nel procedimento in materia di alimenti, oppure, se necessario, può essere richiesto un anticipo sulle spese legali nei confronti del debitore di alimenti.
Per il beneficiario, l'utilizzo dell'avvocato può quindi essere gratuito in tutto o in parte. Sarò lieto di verificare in anticipo per voi se sono soddisfatte le condizioni per la consulenza e l'assistenza legale o se ha senso chiedere della parte obbligata un anticipo sulle spese legali nei confronti .