Domande e Risposte sull'affidamento e il contatto con il bambino

Quali sono le questioni chiave nella custodia dei genitori e nel contatto con il bambino?

Con tutti i problemi che si presentano in relazione alla vita separata, è importante non lasciare nulla di intentato per trovare una soluzione concordata - al di là dei malintesi e degli infortuni. Questo vale soprattutto per i genitori che sono separati nell'interesse dei loro figli.

L'affidamento e il contatto con i genitori sono giuridicamente considerati ambiti normativi diversi, anche se sono percepiti dai genitori interessati come un'unica cosa, ossia il rapporto con i figli e il cambiamento di tale rapporto a seguito della separazione dall'altro genitore.

La custodia parentale comprende le decisioni relative alla condotta di vita del bambino che sono di particolare importanza e non possono essere facilmente ribaltate. Si articola in diversi settori: assistenza alla persona, diritto di soggiorno, assistenza sanitaria, poteri decisionali in materia amministrativa e assistenza immobiliare.

Anche i procedimenti giudiziari si riferiscono sempre e solo alla regolamentazione del contatto o dell'affidamento dei genitori, per cui il tribunale lavora sempre per una soluzione amichevole, che poi spesso comprende anche la regolamentazione dell'altro settore.

La cura dei genitori e il contatto con i genitori esistono indipendentemente, e il genitore che non ha cura parentale ha anche il diritto di contattare il figlio che condivide. Analogamente, il mantenimento dell'affidamento congiunto non dipende dal contatto.

L'affidamento congiunto dei genitori è sempre mantenuto?

Il diritto di famiglia tedesco non distingue tra l'affidamento condiviso e l'affidamento comune. Il mantenimento dell'affidamento congiunto richiede la volontà e la capacità di entrambi i genitori di collaborare. L'affidamento dei genitori viene trasferito a un solo genitore su richiesta, se il livello di collaborazione tra i genitori è insufficiente.

L'affidamento congiunto dei genitori sposati sopravvive al divorzio. Contrariamente a quanto molti degli interessati immaginano, il tribunale della famiglia non decide sulla continuazione dell'affidamento in caso di divorzio. Solo se uno dei genitori presenta una domanda di liquidazione dell'affidamento genitoriale in relazione alla separazione o al divorzio, il tribunale la tratterà in un procedimento separato. Molte applicazioni per la custodia esclusiva falliscono.

Tuttavia, la giurisprudenza non considera il mantenimento dell'affidamento congiunto dei genitori come l'opzione preferita rispetto all'affidamento esclusivo. Dipende sempre dall'esistenza di un pericolo concreto per il benessere dei bambini interessati, se viene mantenuto l'affidamento congiunto dei genitori.

Le domande quotidiane fanno parte della custodia dei genitori?

Al fine di evitare l'aggravarsi dei conflitti parentali, che è sempre prevedibile quando una domanda viene presentata in tribunale, le possibilità di disinnescare il conflitto attraverso un accordo parentale, se necessario attraverso la concessione di procure per singoli settori di regolamentazione, dovrebbero essere prima esaurite.

È importante ricordare che molte questioni quotidiane possono essere risolte anche dal solo genitore che si prende cura di lui, nella misura in cui non rientrano nell'ambito dell'affidamento per mancanza di implicazioni specifiche.